Alla ricerca di Dory

Alla ricerca di Dory (Finding Dory) è un film d’animazione del 2016, sequel e spin-off di Alla ricerca di Nemo del 2003, diretto da Andrew Stanton, prodotto dalla Pixar e distribuito dalla Walt Disney Pictures.

Un anno dopo le vicende del primo film, Dory inizia ad avere ricordi frammentari della propria vita prima di incontrare Marlin e Nemo, in particolare dei suoi genitori e sulla sua infanzia. Dopo aver sentito una lezione di Mr. Ray sulla migrazione, dove animali marini usano l’istinto per tornare a casa, i ricordi di Dory vengono innescati e lei sente il bisogno improvviso di trovare i suoi genitori, solo ricordando vagamente che vivono al “Gioiello di Morro Bay, California“. Marlin, benché sia riluttante, accetta di accompagnare Dory e con l’aiuto di Scorza, Dory, Marlin e Nemo cavalcano la corrente oceanica fino in California. Dory poi vaga vicino a un naufragio, dove i tre devono sfuggire a un calamaro gigante, che quasi uccide Nemo. Marlin incolpa Dory di aver messo in pericolo Nemo:  allora ferita, sale in superficie e viene salvata da volontari del Marine Life Institute. Inizierà così il rocambolesco viaggio di Dory alla ricerca dei suoi genitori e di Marlin e Nemo alla ricerca di Dory.

Fare la recensione di questo film per noi non è stato affatto semplice. Per la prima volta da quando abbiamo fondato questo blog ci siamo ritrovati di fronte ad un piccolo problema che siamo sicuri si verificherà nuovamente in futuro. Solitamente ci troviamo ad avere pareri molto simili sui film e per questo scriviamo un unica recensione che raccoglie in maniera sintetica le opinioni di entrambi. Ma questa volta no, le nostre opinioni sono molto diverse e per questo abbiamo deciso di scrivere due recensioni differenti. Speriamo possiate ugualmente apprezzare queste recensioni. Vi chiediamo quindi di leggere le due recensioni e di farci sapere con quale siete più d’accordo.

logo
Voto: 7
logo1
Voto: 8,5

 

 

 

 

 

 

 

 

Guarda il trailer di Alla ricerca di Dory

 

Alla ricerca di Dory
  • 7/10
    Voto - 7/10
  • 8/10
    Voto - 8,5/10

 

Precedente My Name is Earl Successivo Netflix: Le aggiunte al catalogo di Ottobre