Breaking Bad

Breaking Bad è una serie televisiva statunitense ideata da Vince Gilligan e trasmessa dal 2008 al 2013, una delle serie tv più amata e seguita degli ultimi anni. La serie ha ricevuto eccellenti recensioni da parte della critica, principalmente per la sceneggiatura, la regia e le interpretazioni di Bryan Cranston, Aaron Paul ed Anna Gunn. Ha ricevuto inoltre tantissimi premi tra cui sedici Emmy Award.

423852

Walter White (Bryan Cranston) è un tranquillo professore di chimica del liceo, il classico cittadino americano che vive nella monotonia, passando le sue giornate tra il lavoro e la famiglia, composta dalla moglie Skyler White (Anna Gunn), il figlio affetto da una paresi cerebrale Walter Jr (RJ Mitte), la cognata Marie Schrader (Betsy Brandt) ed il cognato agente della DEA Hank Schrader  (Dean Norris). Alla soglia del compimento dei cinquant’anni, Walter è costretto a svolgere un secondo lavoro come dipendente di un autolavaggio, per far fronte alle difficoltà economiche previste dall’imminente nascita della figlia. A tutto questo si aggiunge il profondo senso di insoddisfazione di Walter, che deve sopportare le angherie del suo titolare, dei suoi amici e familiari, i quali lo vedono come un uomo debole e remissivo. La vita di Walt peggiora ulteriormente il giorno in cui gli viene diagnosticato un cancro terminale ai polmoni, da quel momento la sua vita e i suoi problemi iniziano a precipitare. Tuttavia, dopo un casuale incontro con Jesse Pinkman (Aaron Paul), suo ex studente diventato ormai uno spacciatore di poco conto, decide di cucinare metanfetamina.  Il prodotto di Walt si rivela però di qualità nettamente superiore rispetto alla concorrenza, con una purezza del 99,1%, derivante dalle sue conoscenze chimiche. Decide quindi di sfruttare le sue capacità per prendere il controllo del mercato della droga, così da guadagnare i soldi necessari  per il mantenimento della sua famiglia dopo la sua morte.

Inizia così la grandiosa ascesa criminale di Walter White, che poco a poco si trasformerà sempre di più in un’altra persona. Non vedrete più il debole e insoddisfatto professore di chimica ma Heisenberg, un vero e proprio genio del crimine, un vero e proprio antagonista da cui non sapete mai cosa aspettarvi.  Ossessionato e terrorizzato da tutto era come se Walter si fosse dimenticato di vivere. Ma dopo quella diagnosi, paradossalmente, White torna a vivere. Comincia a vivere. Proprio mentre sta per morire. Inizia così a prendersi la sua rivincita nei confronti della vita, che era stata da sempre troppo ingiusta nei suoi confronti. Lui, un potenziale Premio Nobel per la chimica, ha da sempre voluto dimostrare al mondo ciò che valeva, ma non ha mai avuto il coraggio. Ci voleva qualcosa di più forte per svegliarlo ed ecco la morte incombente. La famiglia. Che però da fine si trasforma in mezzo. Con la scusa di aiutare la famiglia, White aiuta se’ stesso ad uscire finalmente fuori per quel che è davvero. Solo che lo fa immergendosi nel lato oscuro. Diventa così Heisenberg, il più grande produttore di metanfetamina d’America di cui nessuno si dimenticherà mai. Diventare una leggenda, è questo ciò che vuole e ci proverà fino alla fine, senza nessuno scrupolo.  Walt approfitta anche di Jesse, il quale si fida di lui e lo vede per certi versi come una figura paterna, ma in realtà lo usa e lo manipola finché può ed è per questo che Jesse è  la più pietosa e innocente tra le sue vittime, colui che probabilmente è costretto a soffrire più di tutti.
Sono 5 stagioni intense  e perfette sotto tutti i punti di vista. Non preoccupatevi se i primi episodi vi sembreranno lenti e noiosi, gli eventi della serie in men che non si dica precipiteranno, tutto diventerà dinamico e coinvolgente, e voi vi troverete incollati allo schermo. Proprio come la Blue Sky, la serie causa assuefazione e divorerete tutti i 62 episodi in pochi giorni. Farete la conoscenza di tantissimi personaggi, ognuno grandioso ed interessante a modo suo. Tantissimi sono ormai diventati iconici, basta pensare a Saul Goodman (Bob Odenkirk) Gustavo Fring (Giancarlo Esposito) o Mike Ehrmantraut (Jonathan Banks). E sono proprio i personaggi il vero fulcro della storia, i loro sentimenti, quello che vivono in determinate situazioni e tutto ciò che affrontano vi faranno immergere completamente, facendovi  provare le loro stesse emozioni. In particolar modo con Jesse, con è più facile immedesimarsi e per questo preparatevi a soffrire insieme, e Walt a cui in un modo o nell’altro vi affezionerete nonostante le sue azioni.

[facebook_video url= https://www.facebook.com/zeropuntodu/videos/1233393916726836/]

 
In Breaking Bad tutto funziona. Tutto è perfetto: i dialoghi, la regia, la sceneggiatura, gli attori, le musiche. Bryan Cranston si rivela un fenomeno, in grado di interpretare alla perfezione un personaggio difficilissimo da gestire. Lo stesso vale per Aaron Paul che non sfigura al suo fianco, ma al contrario i due, insieme, sono la coppia perfetta. Tutti gli attori sono stati fantastici, ognuno di essi da una caratterizzazione superlativa ai personaggi che interpretano. La trama è perfetta, ogni piccolo dettagli è al suo posto. Non ci si chiede mai perché è successo questo o che senso ha questo, come accade spesso in altre serie tv.

Breaking Bad è forse l’unico prodotto che rasenta la perfezione assoluta nel sempre più vasto panorama della serialità televisiva. E’ talmente potente da assomigliare più ad un’esperienza di vita diretta, che ad una semplice forma di intrattenimento.  L’insegnamento che Breaking Bad ci lascia è molto profondo. Non bisogna aspettare che la propria vita scorra lentamente, prima di decidersi a tirar fuori il proprio potenziale. Non bisogna aspettare di non aver più nulla da perdere, per mettersi in gioco una volta per tutte. Non bisogna aver paura della vita. Bisogna viverla. E bisogna viverla prima di trovarsi in punto di morte. Altrimenti è altissimo il rischio di pentirsi

Probabilmente non esistono parole adatte per farvi capire quanto sia immensa questa Serie Tv, raccontarvi di Breaking Bad e della sua perfezione in un semplice articolo non è un’impresa facile. Noi di Zeropuntodue abbiamo amato questa serie, che consideriamo un vero e proprio capolavoro. Pensiamo che non troverete mai un’altra serie tv simile a questa, è unica nel suo genere e voi dovete assolutamente guardarla! ADESSO!

 

Breaking Bad
  • 10/10
    Voto - 10/10
Precedente Il mio vicino Totoro Successivo Clown