Stranger Things: Prima stagione

Stranger Things è una serie televisiva statunitense di fantascienza ideata da Matt e Ross Duffer, prodotta e distribuita in esclusiva dal celebre servizio di streaming Netflix.

header3-stranger-things-80s-moviesIl 6 novembre 1983 a Hawkins, una remota e tranquilla cittadina dell’Indiana, il dodicenne Will Byers (Noah Schnapp)  membro di un ristretto gruppo di quattro amici molto legati, sparisce in circostanze misteriose; allo stesso tempo in un laboratorio segreto nei dintorni della stessa cittadina un ricercatore è vittima di un’inquietante creatura. Dallo stesso laboratorio Hawkins, una stramba ragazzina approfitta della confusione generata dall’incidente per fuggire. Dopo aver trovato rifugio in un ristorante, inseguita da agenti del laboratorio, continua la sua fuga imbattendosi nei tre migliori amici di Will: Mike (Finn Wolfhard) , Dustin (Gaten Matarazzo) e Lucas (Caleb Sinclair), che si erano messi sulle tracce del fidato compagno svanito nel nulla. La ragazza (Millie Bobby Brown), che si identifica con il numero tatuato sul suo braccio, “Undici“, crea un legame in particolare con Mike e il suo ruolo sarà fondamentale nella ricerca di Will. Sulle sue tracce ci sono ovviamente anche la madre (Winona Rider) e il poliziotto Jim Hopper ( David Harbour).

Bisogna ammettere che stavolta, così come nella maggior parte dei casi, Netflix è riuscita a creare qualcosa di veramente formidabile. Questa prima stagione di appena otto episodi (il che significa maga-maratona di otto ore) è semplicemente meravigliosa. Non c’è mai un momento di noia, gli eventi scorrono velocemente ma sempre con molta naturalezza. La trama è geniale ed ha tutto quello che serve per far colpo: ricca di colpi di scena, momenti drammatici alternati a momenti ironici ed esilaranti, amore, paura, insicurezza, complotti, azione; insomma una costante climax ascendente che non ha ancora raggiunto il suo apice, lasciando tutti gli spettatori col fiato sospeso in attesa della seconda stagione.
strangerthings2Tutto è talmente coinvolgente che non riuscirete a distogliere lo sguardo dallo schermo. Come se non bastasse, la serie è ricca di riferimenti e citazioni a celebri film Horror e Fantascientifici degli anni ottanta, come ad esempio E.T. L’extraterrestre e Incontri ravvicinati del Terzo Tipo, I Goonies e Alien passando anche da Star Wars al Signore degli Anelli.  Lo stesso Stephen King, le cui opere vengono spesso citate nella serie, ha personalmente dichiarate che “Guardare Stranger Things è come guardare una delle  mie opere migliori, ovviamente detto in senso buono”. Certo, perché sin dall’inizio la serie si propone come una rivisitazione dei celebri anni 80 dove si giocava a Dungeons and Dragons e gli smartphone erano sostituiti dai walkie talkie. Stranger Things riesce perfettamente a riportarci in quel periodo, quegli anni tanto ricordati dagli oggi trentenni/quarantenni che sicuramente proveranno un po’ di nostalgia guardando questa serie. A migliorare il tutto c’è anche la meravigliosa la colonna sonora piena di brani dell’epoca.
wallhaven-433300La regia è ad ottimi livelli ed anch’ essa tende spesso ad omaggiare il cinema degli anni ottanta. Notevole anche il fatto che tutti i personaggi, dai protagonisti fino ai personaggi secondari, sono interpretati magistralmente, segno del gran lavoro dei registi, degli attori ma anche degli sceneggiatori, capaci di caratterizzare al meglio ogni singolo personaggio, rendendoli tutti unici e con un carattere pieno di sfaccettature. Due dei protagonisti che adorerete fin da subito sono Undici ed il mitico Dustin, due personaggi grandiosi e ben riusciti.

Un volta finita questa prima stagione non farete altro che cercare di spostare oggetti con il pensiero e cantare Should I stay or should I go dei  The Clash. Ed è per questo che Stranger Things
deve assolutamente essere vista, vi coinvolgerà sicuramente sia che vi piaccia il genere, sia che non vi piaccia. Una serie che difficilmente dimenticherete. Speriamo vivamente che le stagioni successive non calino di qualità ma sappiano regalarci le stesse emozioni.

Stranger Things
  • 9/10
    Prima Stagione - 9,5/10
Precedente Inception Successivo Dragon Ball Super arriva in Italia

2 commenti su “Stranger Things: Prima stagione

I commenti sono chiusi.